Salta al contenuto

13 cose migliori da fare a Khao Lak

Scopri il meglio di Khao Lak

Khao Lak è una destinazione sulla costa delle Andamane nota per le sue ampie spiagge e le bellezze naturali. Trovato appena a nord di Phuket, sulla terraferma nella provincia di Phang Nga, Khao Lak offre una tranquilla fuga tropicale tailandese e un facile accesso ad alcuni dei luoghi più belli della regione, tra cui le Isole Similan, la baia di Phang Nga e il punto panoramico di Samet Nangshe. Oltre alle miglia e miglia di bellissime spiagge sabbiose di Khao Lak, i visitatori possono esplorare le giungle e le cascate della zona o godersi una passeggiata nel mercato e nei vicoli della città vecchia di Takua Pa Town. Cerchi altre cose da fare a Khao Lak? Ecco alcune idee.

1. Le spiagge di Khao Lak

Spiaggia Ban Thap Tawan a Khao Lak

Le spiagge di Khao Lak, che si estendono da Ban Nam Khem a nord fino al Parco Nazionale di Khao Lak-Lam Ru, vantano ampie spiagge sabbiose, viste colorate del tramonto e un'atmosfera rilassante e poco affollata. Le spiagge di Bang Niang e Khuk Khak sono le spiagge più frequentate del centro, mentre White Sand Beach e Ban Thap Tawan Beach si distinguono per la loro bellezza.

White Sand Beach è un luogo incantevole in cui rilassarsi e godersi un pasto, e lungo questa distesa di sabbia ci sono alcuni hotel sulla spiaggia. Le spiagge del nord come Bang Sak offrono fughe serene con acque limpide e tranquillità, ideali per piacevoli passeggiate e nuotate. Le spiagge più frequentate, come Khuk Khak, offrono una vasta gamma di scelte di alloggio, oltre a negozi, mercati e ristoranti.

Per saperne di più!

2. Mercato notturno di Bang Niang

Mercato notturno di Bang Niang a Khao Lak

Il mercato di Bang Niang è un luogo vivace dove cercare souvenir, artigianato, abbigliamento e, naturalmente, poiché questa è la Thailandia, una deliziosa varietà di cibo e bevande da strada. Il mercato è aperto ogni lunedì, mercoledì, giovedì e sabato dalle 10:11 alle 300:XNUMX, con circa XNUMX commercianti locali che espongono le loro merci in un ambiente vivace.

Trova file di bancarelle all'aperto piene di magliette colorate, gioielli, borse, cosmetici, articoli di arredamento per la casa e snack come gelati, riso appiccicoso al mango, insetti fritti e carne alla griglia. Per un pasto seduti, ci sono una manciata di ristoranti semplici al mercato che vendono cibo tailandese, cocktail e birra. È meglio andare dopo le 6:30 per godersi il clima serale più fresco.

Per saperne di più!

3. Città di Takua Pa

Città di Takua Pa

La città di Takua Pa, nota per il suo fascino storico, offre ai visitatori uno scorcio del ricco patrimonio culturale della Thailandia meridionale. In passato era un fiorente centro per l'industria mineraria dello stagno e molti degli edifici sino-portoghesi di quell'epoca si trovano ancora oggi. Proprio come il centro storico di Phuket, Takua Pa ha allestito una Sunday Walking Street, un vivace mercato che prende vita la sera. Qui, i visitatori possono passeggiare tra una serie di bancarelle che vendono cibo locale, artigianato e souvenir. Il mercato è anche un centro di intrattenimento, con spettacoli di musica e danza tradizionali che contribuiscono a creare un'atmosfera vivace. La miscela di storia, cultura e cucina locale di Takua Pa Town la rende un posto divertente da visitare per coloro che desiderano esplorare oltre le spiagge di Khao Lak.

4. Isole Similan

Isole Similan

Le Isole Similan, uno splendido arcipelago nel Mare delle Andamane, sono rinomate per le loro acque cristalline e la vivace vita marina, che le rendono un paradiso per gli amanti dello snorkeling e dei sub. I visitatori possono esplorare paesaggi sottomarini pieni di barriere coralline colorate, pesci esotici e, occasionalmente, delicati squali balena. Sulla terraferma, le isole presentano spiagge incontaminate e una lussureggiante vegetazione tropicale.

Le Isole Similan sono note anche per le loro spettacolari formazioni rocciose, come la Sail Rock a Koh Similan, che offrono eccellenti opportunità fotografiche. Con i suoi diversi ecosistemi marini e la bellezza naturale mozzafiato, le Isole Similan sono un punto culminante per gli amanti della natura che visitano Khao Lak. Le isole sono aperte ai visitatori da metà ottobre a metà maggio di ogni anno.

5. Vivaio per tartarughe della terza flotta della Marina reale tailandese

Centro di conservazione delle tartarughe marine a Khao Lak

Il Royal Thai Navy Third Fleet Turtle Nursery è un progetto di conservazione dedicato alla protezione e alla riabilitazione delle tartarughe marine. Situato presso la base della Marina tailandese vicino al molo di Thap Lamu, questo vivaio offre ai visitatori un'opportunità unica di conoscere gli sforzi di conservazione marina e vedere da vicino queste creature colorate. Il vivaio si prende cura delle tartarughe ferite e giovani, preparandole per il rilascio in natura.

Il personale del vivaio è cordiale e desideroso di spiegare il lavoro del centro e fornire approfondimenti sul ciclo di vita delle tartarughe marine e sulle sfide che devono affrontare. Questa struttura non solo contribuisce alla conservazione della biodiversità marina, ma offre anche un'esperienza educativa e coinvolgente per i visitatori di tutte le età.

Per saperne di più!

6. Rafting in bambù (rafting in bambù all'angolo di Komol)

Rafting in bambù a Phang Nga

Il rafting in bambù offre un'avventura serena e panoramica attraverso i lussureggianti paesaggi di Khao Lak. Questa attività ecologica consente ai visitatori di galleggiare lungo fiumi tranquilli su tradizionali zattere di bambù, guidati da esperti rematori locali. Il viaggio in genere porta gli ospiti attraverso fitte foreste tropicali, offrendo ampie opportunità per la fotografia e l'osservazione della natura. Il ritmo dolce della zattera consente un'esperienza tranquilla e coinvolgente, rendendola perfetta per coloro che desiderano rilassarsi e connettersi con la natura. Una guida locale di rafting, Komol's Corner, offre gite lungo un delizioso tratto di 3 km del torrente che scorre dal Parco Nazionale Khao Lak-Lam Ru, con trasporto da Khao Lak disponibile se necessario.

7. La piccola amazzone Takuapa (Khlong Sang-Ne)

La piccola amazzone Takuapa

La Piccola Amazzonia Takuapa offre un'esperienza di ritorno alla natura attraverso una lussureggiante foresta di mangrovie ricca di fauna selvatica. I visitatori possono esplorare questo ecosistema unico con un tour guidato in canoa, scivolando attraverso lo stretto corso d'acqua Khlong Sang-Ne circondato da imponenti alberi di banyan e da una fitta vegetazione. L'area è nota per la sua ricca biodiversità, tra cui uccelli esotici, rettili e scimmie, che la rendono un paradiso per gli appassionati di natura e i fotografi. L'ambiente sereno e ombreggiato della Piccola Amazzonia offre una tregua dal caldo tropicale, offrendo un'attività più fresca e rilassante per coloro che necessitano di una pausa dalle luminose spiagge di Khao Lak.

8. Ponte di ferro di Bun Sung

Ponte di ferro di Bun Sung

Il ponte di ferro Bun Sung, un punto di riferimento storico a Khao Lak, offre uno sguardo al passato della regione. Costruito da una vecchia draga a metà degli anni '1960, questo ponte di ferro veniva originariamente utilizzato dai lavoratori che andavano e tornavano dal lavoro nella vicina miniera di stagno. Oggi funge sia da attraversamento funzionale per la gente del posto che da punto panoramico per i visitatori. Attraversare il ponte offre viste mozzafiato sul fiume circostante, paesaggi lussureggianti e campi di bufali. Dopo aver visitato il ponte, potresti recarti al bizzarro Dredger Café sulla collina di Bangmara per goderti una vista a volo d'uccello del ponte e del paesaggio.

9. Wat Kom Nai Khet (Wat Khuek Khak)

Wat Kom Nai Khet

Wat Kom Nai Khet, noto anche come Wat Khuek Khak, è un tranquillo tempio buddista nell'area di Khao Lak a circa 5 km a nord della spiaggia di Bang Niang. Questo tempio meno visitato è un'oasi di pace, che offre un rifugio tranquillo per la riflessione e il relax. I giardini del tempio sono caratterizzati da giardini splendidamente curati, statue ornate e architettura tradizionale tailandese, tra cui intricati intagli e Buddha dorati.

I visitatori possono partecipare o osservare pratiche e cerimonie religiose locali come l'ottenimento di meriti e l'acquisizione di informazioni sul buddismo e sulla cultura tailandesi. Poiché si tratta di un sito religioso, ai visitatori viene chiesto di vestirsi e comportarsi con rispetto: non presentarsi indossando abiti succinti o bikini.

10. Parco commemorativo dello tsunami di Ban Nam Khem

Memoriale dello tsunami di Khao Lak

Il Ban Nam Khem Tsunami Memorial Park è un toccante ricordo del devastante tsunami del 2004 che colpì le coste della Thailandia e colpì particolarmente duramente la comunità locale di Ban Nam Khem. Questo parco commemorativo onora le vite perse e la resilienza dei sopravvissuti.

Il parco presenta un muro commemorativo, giardini sereni e un piccolo museo che racconta il disastro e i successivi sforzi di recupero. I visitatori possono riflettere sull'impatto dello tsunami mentre camminano per i terreni tranquilli, osservando foto e manufatti che raccontano storie personali di perdita e speranza. Anche se ora alcune esposizioni sembrano un po’ sbiadite, il parco funge ancora da luogo di ricordo e di cupa riflessione.

11. Cascata Ton Chong Fa

Cascata Ton Chong Fa a Khao Lak

La cascata Ton Chong Fa è una meraviglia naturale a Khao Lak, che offre una fuga rinfrescante nella natura. Questa cascata a più livelli è immersa nella lussureggiante giungla ed è accessibile tramite un'escursione panoramica attraverso il Parco Nazionale Khao Lak-Lam Ru. Il sentiero verso le cascate è di per sé un'avventura, che si snoda attraverso una fitta foresta e oltrepassa ruscelli e cascate più piccoli. Una volta raggiunta la cascata, i visitatori vengono ricompensati con la vista dell'acqua che cade sulle rocce in invitanti piscine, perfette per una nuotata fresca. La quota d'ingresso per i visitatori stranieri è di 100 baht. Tieni presente che durante i mesi più secchi, da febbraio ad aprile, potrebbe esserci solo un rivolo d'acqua da vedere.

12 Punto di vista di Samet Nangshe

Punto di vista di Samet Nangshe

Il punto panoramico Samet Nangshe offre uno dei panorami più mozzafiato della Thailandia. Situato a breve distanza in auto da Khao Lak, questo punto panoramico offre una vista mozzafiato sulla baia di Phang Nga, in particolare all'alba. I visitatori possono ammirare un paesaggio di rocce calcaree che si innalzano dalle acque color smeraldo, spesso avvolte nella nebbia per un effetto magico.

Il punto panoramico è accessibile tramite un'escursione relativamente ripida, oppure coloro che non sono disposti a fare un'escursione possono invece prendere il servizio navetta su per la collina: è un viaggio un po' stridente e accidentato nel retro di un camioncino. Ora c'è anche uno Skywalk che offre viste meravigliose che possono essere prenotate in anticipo a pagamento. Per gli appassionati di fotografia e gli amanti della natura, Samet Nangshe è una visita imperdibile, che offre una prospettiva serena e maestosa della bellezza naturale che circonda Khao Lak.

13 James Bond Island e Koh Panyee

Isola di James Bond vicino a Phuket

L'isola di James Bond, ufficialmente conosciuta come Khao Phing Kan, ha guadagnato fama per la prima volta nel lontano 1974 quando è apparsa nel film 007 "L'uomo dalla pistola d'oro". Questa iconica isola presenta spettacolari scogliere calcaree e una formazione rocciosa unica, che la rendono un luogo popolare e molto fotogenico per i turisti.

La vicina Koh Panyee è un pittoresco villaggio costruito su palafitte sull'acqua, abitato principalmente da una comunità di pescatori musulmani con una moschea locale e una scuola in loco. I visitatori possono esplorare gli stretti vicoli del villaggio, i mercati locali e un campo da calcio galleggiante. Entrambe le isole sono spesso visitate come parte di una gita in barca di un giorno alla scoperta delle attrazioni della baia di Phang Nga.

Mappa di Khao Lak

Maggiori informazioni su Khao Lak

5/5 - (2 voti)
b06ea781dbe62b692401e3ce5b8901ab?s=100&d=mm&r=g

Nato in Francia molto tempo fa, ho iniziato presto a viaggiare per il mondo fino a quando mi sono stabilito a Phuket nel 1994. Negli ultimi 30 anni, la mia passione per la fotografia e la mia curiosità mi hanno portato in ogni angolo di Phuket, Bangkok e ovunque io potrebbe andare in Tailandia. Il mio obiettivo è condividere le mie scoperte, foto e suggerimenti per aiutare i viaggiatori a pianificare le loro vacanze rendendo Phuket 101 il più semplice possibile da usare per tutti!